Skip to main content

La storia di Quorn Foods è la storia di una rivoluzione nel nostro modo di mangiare.

Una rivoluzione che continua ancora oggi, mentre sviluppiamo nuovi piatti senza carne che fanno bene all’uomo e al pianeta.

Tutto ebbe inizio negli anni ‘60

Con l’idea di un solo uomo che desiderava proteggere il mondo. La carenza di cibo era un problema serio e la popolazione stava crescendo rapidamente. Vedendo che qualcosa andava fatto, Lord Rank intervenne e mise al lavoro i suoi scienziati.

L’agricoltura convenzionale non poteva sostenere la crescente domanda, così Rank cercò un’alternativa. La sua mission era quella di trovare una nuova fonte sostenibile di proteine. E dopo aver esaminato oltre 3.000 campioni di terreno provenienti da tutto il mondo, fece centro, scoprendo un microrganismo della famiglia dei funghi chiamato Fusarium venenatum.

E la rivoluzione non si è fermata finché non abbiamo trovato la ricetta perfetta per il pianeta e i suoi abitanti

Prendiamo una quantità di Fusarium pari a una bustina di tè e, attraverso un processo di fermentazione che abbiamo affinato fin dai primissimi giorni, lo lasciamo crescere nei nostri fermentatori per alcuni giorni prima di iniziare a raccogliere.

Il Fusarium venenatum trasforma i carboidrati in proteine, producendo la “mycoprotein”: una fonte alimentare sostenibile, ricca di proteine e fibre, a basso contenuto di grassi saturi e priva di colesterolo. In quanto tale, la mycoprotein è altamente nutriente.

E non solo. Con poco meno di un grammo riusciamo a produrre 1.500 tonnellate di mycoprotein in ogni ciclo di fermentazione e, per questo, è anche altamente sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Ricca di fibre

A basso contenuto di grassi saturi

Priva di colesterolo

Una magica alternativa alla carne!

La scoperta di Rank è stata quella di trasformare un alimento che milioni di noi mangiano, un numero destinato a crescere. Aggiungendo albumi d’uovo alla miscela (o una miscela di proteine vegetali per la nostra gamma vegan), quindi vaporizzando e congelando, creiamo una consistenza molto simile a quella del pollo. Una magica alternativa alla carne.

Rank era ben consapevole che il successo di Quorn dipendeva dal sapore delizioso, e da allora abbiamo sempre creato nuovi piatti appetitosi. I prodotti Quorn si insaporiscono facilmente: l’aggiunta di combinazioni diverse di erbe e spezie può produrre un’intera gamma di scelte deliziose, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

A basso contenuto di grassi saturi e ricchi di fibre, prodotti come il Macinato Quorn sono versatili, sani e piacevoli da mangiare. E oltre alla stessa mycoprotein, nei prodotti Quorn includiamo una gamma di altri ingredienti naturali per aggiungere altre sostanze nutritive. In questo modo, Quorn riproduce il gusto della carne, ma con un impatto ambientale di gran lunga minore.

Un alimento delizioso che nutre il futuro

Scegliendo i prodotti Quorn®, scegli di proteggere il pianeta. Il Macinato Quorn utilizza il 90% di terra in meno e produce il 90% di emissioni di carbonio in meno rispetto alla carne bovina. È semplice: maggiore è la nostra consapevolezza di ciò che mangiamo, maggiori saranno i benefici per il nostro pianeta.

Lo sapevi?

Risparmi le emissioni di gas serra equivalenti alla ricarica del cellulare per 2 anni sostituendo la carne di manzo con il Macinato Quorn in un solo pasto.

L’impronta idrica del Macinato Quorn è 10 volte inferiore a quella del macinato di manzo.

Per produrre il Macinato Quorn è necessario il 90% di terra in meno rispetto al macinato di manzo.

Lord Rank ha dato il via a una rivoluzione alimentare, da cui ancora oggi ci lasciamo guidare

Oggi, milioni di persone si affidano a una vasta gamma di prodotti Quorn: a colazione, a pranzo, a cena o per uno spuntino in giro. E noi continuiamo a rendere Quorn sempre più accessibile, sviluppando una più vasta scelta firmata Quorn per i clienti di tutto il mondo.

Il nostro obiettivo è quello di nutrire il pianeta su larga scala. Non si tratta di “senza carne”, non si tratta di “mangiare pulito”, si tratta di sostenere il mondo che ci circonda.